Home > News > Press Review > Buduàr

Buduàr

Almanacco dell'Arte Leggera

 


 

ANSA - 13-09-2014

 

A Buduàr premio speciale satira

 

Diretto dal vignettista torinese Dino Aloi

 

(ANSA) - TORINO, 13 SET - Buduar, il mensile satirico online, diretto dal vignettista torinese Dino Aloi, ha vinto il premio speciale 'Pino Zac 2014' assegnato nell'ambito della 42/a edizione del Premio Satira Politica di Forte dei Marmi, considerato l'Oscar italiano della satira. In giuria, tra gli altri, il vicedirettore della Stampa Massimo Gramellini. "Buduar - si legge nelle motivazioni - ha radunato i tanti disegnatori satirici italiani che non vogliono rinunciare a dire la loro in punta di matita".

 

 

 
 

 


 

Sanremo News - 15-09-2014

 

Il mensile satirico 'Buduar'

gestito dal sanremese Alessandro Prevosto

premiato a Forte dei Marmi

 

Alla 42a edizione del Premio Satira Politica di Forte dei Marmi,

considerato l'Oscar italiano della satira. In giuria, tra gli altri,

il vicedirettore della Stampa Massimo Gramellini.

 

Buduàr, il mensile satirico online, diretto dal vignettista torinese Dino Aloi e dal sanremese Alessandro Prevosto ha vinto il premio speciale 'Pino Zac 2014' assegnato nell'ambito della 42a edizione del Premio Satira Politica di Forte dei
Marmi, considerato l'Oscar italiano della satira. In giuria, tra gli altri, il vicedirettore della Stampa Massimo Gramellini.
La motivazione: debitore di certo ironico disincanto al “Divino marchese”, “Buduàr” è l’erede duepuntozero dei grandi giornali umoristici che nel cuore del secolo scorso hanno allietato generazioni di italiani. Impresa non facile in un paese che ha rinunciato ai giornali satirici di carta e che trova nel web un fiorire di proposte non sempre durature. “Buduàr” ha radunato i tanti disegnatori satirici italiani che non vogliono rinunciare a dire la loro in punta di matita e ha il merito di giocare leggero, tra umorismo di qualità, satira vera e incursioni nella storia di un genere che onora, proiettandosi con ambizione nel futuro dei media sulla Rete.

 

 

 

 
Nella foto il direttore de “Il Tirreno” consegna il premio a Dino Aloi, Alessandro Prevosto,
Marco De Angelis e Lido Contemori

 

 


 

Comicat - 29-10-2014

 

L'humor gràfic català de 1914-1918 a Buduàr

 
A la revista en línia italiana Buduàr podeu trobar un article de Jordi Artigas
sobre l'humor gràfic de la gran guerra (1914-1918) a les revistes catalanes de l'època.

 

 

 
La Grande Guerra. L'umorismo grafico nella stampa catalana e spagnola, pàgines 19-21.

 

 

 


 

Prima Comunicazione - 25-02-2014

 

Più stranieri per Buduar, la rivista umorista sul web

 

(ANSA) Diventa sempre più internazionale ‘Buduar, almanacco dell’arte leggera’, giornale on line dedicato all’umorismo e alla satira, diretto da Dino Aloi e Alessandro Prevosto. Al giornale collaborano i migliori vignettisti contemporanei, come Giuliano, Contemori, De Angelis e Milko, con uno sguardo agli umoristi del passato, da Cavandoli, ideatore della Linea, a Giorgio Cavallo e Botter. Dal prossimo numero arriva il vignettista italiano Ro Marcenaro. Sempre più numerosi gli stranieri: accanto ai vignettisti francese Rousso, San Millan e Ballouhey, compaiono anche il turco Kutal, l’argentino Perez e lo storico della caricatura spagnola Jordi Artigas. Il nome del giornale, che si legge digitando www.buduar.it e ha cadenza mensile, è stato ideato da Carlo Squillante, vignettista di Smemoranda e grande pubblicitario. Ha una doppia la valenza: richiama il salotto (in francese budoir) buono della satira, ma anche il salotto dove comodamente in poltrona sfogli il giornale. Contiene recensioni di libri e mostre sul mondo del disegno, ma anche iniziative legate al mondo dei cartoon, racconti umoristici, oltre a vignette e strip spesso inedite. non di satira politica, ma di satira di costume. Buduar è impaginato come se fosse un giornale vero perchè pur utilizzando un mezzo moderno resta forte il legame con il mondo della carta. Il giornale riscuote successo – il numero dei visitatori cresce in modo significativo – perchè è l’unico legato al mondo della grafica. (ANSA, 25 febbraio 2014)

 


 

 

Fany-Blog - 5-10-2012

 

E' uscito online BUDUÀR, "l'almanacco dell'arte leggera".

 

Dopo una prova tecnica Buduar n°0 , sfogliabile e scaricabile, ecco il n° 1

 

La nuova rivista umoristica online, è nata da un'idea di Alessandro Prevosto, in arte Palex, sanremese, umorista e curatore del sito Palexhumor.com, con Dino Aloi, vignettista torinese, editore (Il Pennino) che ha al suo attivo oltre duecento pubblicazioni di storia dell’umorismo, la copia è legata da un'amicizia nata trentadue anni fa e consolidatasi nel tempo. Due ottimi direttori sono già da soli una garanzia, insieme poi alla collaborazione di tanti validi cartoonist di tutte le età ... avremo un grande successo!!
Le pagine sono edite su “carta virtuale” giallina, da vecchia rivista trovata su una bancarella, ma impaginata con criteri moderni che si sposano bene con l’essenzialità e la dinamicità del web.
La rivista si può sfogliare online, cliccando sui simboli in basso a destra, oppure scaricare e conservare sul proprio PC.
E' una rivista "colta", nel vero senso della parola, perchè oltre a proporre vignette di attualità e costume, racconti brevi, strisce, aforismi, presenta, di volta in volta, artisti che hanno fatto la storia dell'humour italiano. In questo primo numero, in uscita a ottobre, un lungo e divertente ritratto del grande disegnatore Giorgio Cavallo, che segue quello di Coco, recentemente scomparso, pubblicato sul numero zero.

Direzione artistica: Dino Aloi, Alessandro Prevosto
Consulente speciale: Marco De Angelis
Redazione: Mirko Amadeo , Milko Dalla Battista, Carlo Squillante.


Buduàr UNO

Un numero ricco, anche grazie alle numerose manifestazioni che si sono svolte durante questa estate. Troverete ampi servizi su Spotorno Comics, Spirito di Vino e CartoonSea. Spazio, per questo numero Uno, al grande umorista e amico Giorgio Cavallo. Altro non abbiamo da dire, se non buon divertimento.

 

 

 
In questo numero: Margherita Allegri, Stefano Antonucci, Emanuele Benedetti, Mauro Biani, Gianmaria Bozzolan, Franco Bruna, Ernesto Cattoni, Giorgio Cavallo, Lido Contemori, Paolo Dalponte, Daria Gianuario, GoVa, Giuseppe Inciardi, Emilio Isca, Filippo Loiacono, Stefano Magnani, Fabio Magnasciutti, Massimo Mazzucco, Luigi Renatti, Giuliano Rossetti, Sacco e Vallarino, Ugo Sajini, Walter Toscano, Lucio Trojano.